Parrocchia Di Collegara-San Damaso

6 aprile 2015

Ottava di Pasqua 5 – 11 Aprile 2015

Filed under: Senza categoria — Insieme @ 09:07

 

Preghiera del mattino

Salmo 118. Cantico di ringraziamento

Rendete grazie al Signore: egli è buono

il suo amore è per sempre!

Israele dunque proclami:

«Il suo amore è per sempre!»

la stirpe di Aronne proclami:

«Il suo amore è per sempre!»

i credenti nel Signore proclamino:

«Il suo amore è per sempre!»

Nella mia angoscia ho gridato al Signore

il Signore mi ha risposto e liberato

il Signore è con me, non ho paura

cosa può farmi un uomo?

il Signore è con me per aiutarmi

mi ergerò sui miei nemici.

È meglio rifugiarsi nel Signore

che confidare nell’uomo

è meglio rifugiarsi nel Signore

che confidare nei potenti.

Gli idolatri mi hanno circondato

nel Nome del Signore li ho annientati

mi hanno attorniato e circondato

nel Nome del Signore li ho annientati.

Mi hanno attorniato come vespe

nel Nome del Signore li ho annientati:

sono arsi come rovi nel fuoco.

Mi hanno spinto per farmi cadere

ma il Signore mi ha aiutato

mia forza e mio canto è il Signore

è lui la mia salvezza.

Grida di gioia e salvezza nelle tende dei giusti:

«La destra del Signore fa prodigi

la destra del Signore si innalza

la destra del Signore fa prodigi!»

Sono sfuggito alla morte e vivrò

per annunciare le azioni del Signore

mi ha provato, il Signore mi ha provato

ma alla morte non mi ha abbandonato.

Apritemi le porte di giustizia

entrerò per ringraziare il Signore:

«È questa la porta del Signore

per essa entrano i giusti»,

ti ringrazio perché mi hai esaudito

sei stato tu la mia salvezza!

«La pietra rigettata dai costruttori

è diventata pietra angolare»:

questo è stato fatto dal Signore

una meraviglia davanti ai nostri occhi,

questo è il giorno fatto dal Signore

esultiamo e rallegriamoci in lui.

Signore, ti preghiamo, dona la salvezza!

Signore, ti preghiamo, porta il compimento!

benedetto il veniente nel Nome del Signore!

Noi vi benediciamo dalla dimora del Signore!

Dio il Signore ci illumina:

«Rami in mano, formate il corteo fino ai lati dell’altare».

Tu sei il mio Dio e ti ringrazio

il mio Dio e ti esalto

rendete grazie al Signore perché è buono

il suo amore è per sempre!

Vangelo

domenica Gv 20,1-9

lunedì Mt 28,8-15

martedì Gv 20,11-18

mercoledì Lc 24,13-35

giovedì Lc 24,35-48

venerdì Gv 21,1-14

sabato Mc 16,9-15

Silenzio

Invocazioni

R. Gloria a te, Cristo risorto!

Benedetto sei tu che hai vissuto la nostra esistenza: salito in cielo hai portato con te la nostra umanità l’hai resa santa, gloriosa, immortale.

Benedetto sei tu, il Vivente per sempre: la potenza del tuo ricordo ci riunisce lo Spirito santo ci ricorda le tue parole.

Con gioiosa certezza noi ti sappiamo presente: tu sei in mezzo a noi quando leggiamo Mosè, i Profeti, e i Salmi, quando spezziamo il pane e beviamo ad un unico calice.

Il tuo Spirito ci consola al cuore delle nostre vicende: in te ogni assenza diventa presenza ogni separazione per te è promessa di nuova comunione.

La tua luce pasquale si leva al di là della morte: in te si rinnova la nostra giovinezza per te restiamo in attesa nella speranza del regno.

Preghiamo:

Signore Dio, questo è il giorno che tu hai fatto affinché ci rallegriamo ed esultiamo in te. All’aurora tu hai rivelato alle donne venute alla tomba il volto splendente di tuo Figlio risorto: dissipa la nostra tristezza davanti alla morte e concedici di riconoscere colui che sale a te suo Padre e nostro Padre nei secoli dei secoli! – Amen.

Padre nostro

Preghiera della sera

Salmo 110. Il Messia re e sacerdote

Oracolo del Signore al mio Signore:

«Siedi alla mia destra

finché non metterò i tuoi nemici

a sgabello dei tuoi piedi!»

Il Signore ti manda da Sion

lo scettro del tuo potere:

domina in mezzo ai tuoi nemici!

Il tuo popolo si offre a te

nel giorno del tuo potere

negli splendori del Santo, dal seno dell’aurora

a te la rugiada della tua giovinezza.

Il Signore l’ha giurato per sempre

e non si pentirà:

«Tu sei sacerdote in eterno

al modo di Melkisedek».

Il mio Signore sta alla tua destra

abbatterà i re

venuto il giorno della sua collera

giudicherà le genti.

Schiaccerà la testa che domina la terra

passerà tra cadaveri

in cammino berrà dalla fonte

terrà alto il capo.

Lettura

domenica At 10,34a.37-43

lunedì At 2,14.22-33

martedì At 2,36-41

mercoledì At 3,1-10

giovedì At 3,11-26

venerdì At 4,1-12

sabato At 4,13-21

Silenzio

Invocazioni

R. Signore, ascolta!

Presso la tomba vuota hai affidato alle donne l’annuncio pasquale: libera dalla paura i messaggeri dell’Evangelo.

Sul cammino di Emmaus hai spiegato ai discepoli la Legge e i Profeti: apri la nostra mente all’intelligenza delle Scritture.

Nella camera alta hai consegnato la pace ai tuoi amici: aiutaci a custodire la pace con l’amore del nemico.

Sulla riva del lago hai fatto di Pietro il pastore delle tue pecore: sostieni con il tuo Spirito la guida della nostra comunità.

Sul monte indicato hai radunato i discepoli dispersi: dona l’unità nella fede e nella carità ai credenti in te.

Preghiamo:

Dio onnipotente, attraverso la croce di tuo Figlio tu ci hai rivelato il tuo amore

e attraverso la sua debolezza la tua potenza: la luce del Risorto illumini i nostri occhi e noi sapremo riconoscere nei più umili i tratti dell’Agnello pasquale, Gesù Cristo. Esaudiscici nel tuo amore per i secoli dei secoli.- Amen.

Padre nostro

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: